Culle e lettini: 5 soluzioni alternative (e di design)

Culle e lettini: 5 soluzioni alternative (e di design)

È una delle prime cose (materiali) a cui si pensa nel prepararsi alla nascita di un bambino. Il “nido” che dovrà accogliere e proteggere il suo riposo. Che siate fautori del cosleeping o preferiate che ognuno dorma nel proprio letto, ecco 5 alternative di design ai classici modelli di culle e lettini per neonati.

La culla sospesa
Può essere appesa al soffitto di casa ma anche, in esterna, agganciata a un ramo o a una trave. Dondolando dolcemente, sospinta dai movimenti del bambino stesso, la culla sospesa riproduce in qualche modo i movimenti della vita prenatale, contribuendo a rilassare il bebè e conciliandone il sonno. Il design di questo modello di culla è molto semplice ed essenziale, e i materiali impiegati per la sua realizzazione sono di norma biologici e non trattati.

Il lettino montessoriano
Si tratta di un letto per bambini molto basso, che consente al suo piccolo proprietario di salire e scendere in totale autonomia, a differenza di quanto accade col classico lettino con le sbarre. Per evitare infortuni in caso di caduta, il lettino montessoriano può essere posizionato su un tappeto morbido, in grado di attutire il colpo e scongiurare incidenti seri. Il design è pulito e minimalista, di solito senza testiera, sporgenze e decorazioni varie. I materiali sono semplici e naturali. In realtà, è possibile realizzare anche un lettino montessoriano fai da te, anche semplicemente poggiando un materasso su un tatami o su un classico tappeto.

Il side bed
Espressione di una filosofia che si colloca a metà strada tra il cosleeping e la culla “indipendente”, il side bed è un lettino per neonati che può essere accostato e agganciato al letto matrimoniale, abbassando o rimuovendo una delle sponde laterali. Di solito l’altezza del side bed è regolabile, in modo da adattarla a quella del lettone di mamma e papà. In commercio ne esistono diversi modelli, con caratteristiche, materiali e dimensioni variabili. E non mancano le soluzioni di design.

Il lettino trasformabile
Non solo culla, ma anche cesta per i giocattoli, tavolino di design o piccolo scaffale. Hanno molte vite, i vari modelli di lettini trasformabili per neonati presenti in commercio (non esattamente a buon mercato). Sono concepiti, a differenza dei classici culle e lettini, per durare a lungo nel tempo e seguire la crescita del bambino, e le sue mutate esigenze, nel corso degli anni.

La culla pop-up
Ideale soprattutto in viaggio o in una seconda casa, la culla pop-up è progettata con criteri simili alle moderne tende da campeggio. Basta “lanciarla” per consentirle di montarsi da sola, in un gesto che coniuga praticità e versatilità. Il mercato offre diverse alternative adatte a bambini di età diverse. Anche il costo può variare notevolmente in base al modello, ai materiali e alle dimensioni.