Glucometro per il diabete gestazionale: quali sono i migliori

Per tenere sotto controllo il diabete gestazionale si può usare il glucometro, uno strumento utile per controllare la glicemia.

Tenere sotto controllo la glicemia, ovvero il valore della concentrazione di glucosio nel sangue, e di conseguenza l’eventuale presenza di diabete è sempre importante, ma a maggior ragione in gravidanza.

Le donne incinte possono infatti sviluppare il cosiddetto diabete gestazionale, che le porta a dover seguire una dieta specifica e, se trascurato, potrebbe avere come conseguenza un parto prematuro, programmato, o addirittura un aborto spontaneo.

Generalmente il diabete gestazionale scompare dopo la gravidanza, e non è detto che si ripresenti nel caso di una gestazione successiva, ma talvolta può anche portare un maggiore rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 nel corso della vita; per questo, tenere sotto controllo la glicemia quando si è incinte è fondamentale.

Come monitorare la glicemia in gravidanza?

Prima di tutto ci sono dei fattori di rischio specifici che possono portare a sviluppare il diabete gestazionale, ad esempio se lo si è già avuto in una gravidanza precedente, se si ha familiarità con la patologia o se si è in sovrappeso o obese; in tutti i casi, comunque, si può tenere sotto controllo con un’alimentazione equilibrata e uno stile di vita sano.

Fatta questa premessa, capiamo come si può monitorare il diabete gestazionale: generalmente la misurazione della glicemia in gravidanza si effettua circa una volta al mese, attraverso gli esami del sangue. Indicativamente, una glicemia basale superiore a 90 è da considerarsi alta (al mattino, a digiuno, i livelli di glicemia tendono a essere più bassi perché la madre passa il glucosio al feto, attraverso la placenta).

Oltre al prelievo, in gravidanza viene effettuato un esame specifico, il carico orale di glucosio: si tratta di un’analisi che si effettua in genere tra la ventiquattresima e la ventottesima settimana, dunque a cavallo tra il secondo e il terzo trimestre, e prevede un prelievo di sangue a digiuno e in seguito a distanza di 60 e 120 minuti dall’assunzione di una soluzione contenente 75 grammi di glucosio.

Se la gestante presenta dei particolari fattori di rischio il test può essere anticipato dalla quattordicesima alla diciottesima settimana.

In caso di glicemia elevata in gravidanza, e se non si controlla il diabete gestazionale, il bambino potrebbe essere affetto da macrosomia fetale, ovvero essere più grosso del normale, e comportare quindi problemi per il parto naturale e la necessità di ricorrere al cesareo. Inoltre, ci potrebbe essere una predisposizione futura a sviluppare, nell’infanzia e nelle successive fasce d’età, ipertensione, diabete di tipo 2 e obesità.

Obesità infantile: come si definisce e i numeri in Italia e in Europa

Come detto, sono però sufficienti un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano per tenere sotto controllo la glicemia; inoltre, è importante tenere conto dell’incremento ponderale, ovvero del guadagno di peso che, in una donna normopeso, generalmente non dovrebbe oltrepassare i dodici chili.

In ogni caso, come sempre, è il medico a dare consigli e a suggerire il da farsi in caso di diabete gestazionale.

Come si usa il glucometro?

La glicemia può essere tenuta sotto controllo anche a casa, servendosi di uno strumento utile e semplice come il glucometro; questo kit è generalmente composto da una serie di aghi, dette lancette, e da una penna pungidito con cui, appunto, si fa uscire una goccia di sangue dal dito da far passare sotto la striscia reattiva.

Nel dettaglio, per usare il glucometro occorre prima di tutto lavarsi le mani e asciugarle con cura; preparare il dispositivo pungidito inserendo una nuova lancetta e rimuovendo il disco di protezione, quindi richiuderlo impostando la profondità di puntura desiderata, ruotando la manopola. Dopodiché si deve inserire la striscia reattiva nel glucometro e attendere che il dispositivo visualizzi il simbolo della striscia reattiva e della goccia di sangue.

Si deve a questo punto ottenere un campione di sangue, premendo poi la punta del dispositivo pungidito preimpostato contro il punto selezionato, e poi il pulsante di rilascio per ungere. Dopo aver ottenuto la goccia di sangue si accosta la striscia reattiva, precedentemente caricata, alla stessa, prelevata fino a riempire completamente la finestra di conferma.

A quel punto, tramite un click, si otterrà la lettura della glicemia sul dispositivo.

Glucometro per il diabete gestazionale: i migliori su Amazon

Vediamo quali sono i migliori glucometri che possono essere acquistati sul sito di e-commerce.

1. Sinocare Misuratore Glicemia

Sinocare Misuratore Glicemia

Sinocare Misuratore Glicemia

Il set Sinocare comprende un monitor della glicemia Sinocare Safe AQ Voice e strisce x 50 e dispositivo pungidito x 50 e dispositivo pungidito indolore e custodia e manuale dell'utente. Oltre a questo ha la funzione di promemoria vocale e avviso luminoso.
29 € su Amazon
Pro
  • Funzione di promemoria vocale e avviso luminoso
  • 9 diverse impostazioni di profondità
Contro
  • Nessuno

2. yuwell Misuratore Glicemia

yuwell Misuratore Glicemia

yuwell Misuratore Glicemia

yuwell misuratore glicemia è composto da striscia di test innovativa a cinque elettrodi, algoritmo aggiornato, chip SOC ad alte prestazioni, test di calibrazione secondaria. Tutti gli indicatori di questo misuratore di glicemia sono migliori dello standard internazionale. È certificato con CE e ISO 15197:2013
28 € su Amazon
Pro
  • Memorizza i risultati dei test con ora e data
  • Certificazione CE e ISO 15197:2013
Contro
  • Nessuno

3. PataPac – Glucometro Kit completo

PataPac - Glucometro Kit completo

PataPac - Glucometro Kit completo

Il glucometro PataPac offre una misurazione completa della glicemia; in confezione sono presenti glucometro, penna pungidito, 60 strisce reattive, 110 lancette e un pratico astuccio. Il controllo della glicemia, è un test rapido e facile da fare a casa che, svolto ad intervalli regolari o quotidianamente è uno dei comportamenti più importanti per monitorare l’andamento della patologia ed accorgersi in modo immediato di eventuali valori alterati
35 € su Amazon
Pro
  • Con glucometro, penna Pungidito, 60 strisce reattive, 110 lancette e astuccio
  • Garantito
Contro
  • Nessuno

Articolo originale pubblicato il 1 settembre 2022

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...
  • Consigliati da noi

Categorie