Un parto raro ed eccezionale quello avvenuto a una coppia di Avellino (Campania), una donna ha dato alla luce tre gemelli, i medici: l’eccezionalità del parto trigemellare non è legata al fatto che sono nati tre gemelli ma che i gemellini sono stati concepiti naturalmente.

Parto trigemellare ad Avellino: neonati sono cresciuti nella stessa placenta

L’evento più unico che raro è accaduto nella Clinica Malzoni di Avellino con un parto trigemellare. I gemelli sono stati concepiti naturalmente e nutriti da una sola placenta.

Raffaele Petta, il dottore che ha seguito l’intera gestazione e che era presente al momento del parto, ha riferito su Cronache della Campania:

L’eccezionalità dell’evento non è legata al fatto che sono nati tre gemelli (evenienza non rara in caso di fecondazione in vitro) ma che i gemellini sono stati concepiti naturalmente e avevano una sola placenta che li nutriva esponendoli ad un alto rischio di trasfusione tra i gemelli con gravissime conseguenze fino alla morte.

Inoltre, i 3 neonati sono assolutamente identici tanto che nemmeno i genitori riescono a riconoscerli con facilità.

Gravidanza e parto gemellare: cosa cambia (e come prepararsi)

Una gravidanza a rischio di parto pretermine

Il Dott. Petta ha spiegato che la neo mamma dei tre gemelli, la Sig. Pierpaola Luciano, in fase di gestazione non ha portato grandi complicanze ma intorno la ventottesima settimana di gravidanza, Pierpaola è stata ricoverata urgentemente a causa di una minaccia imminente di parto prematuro.

La donna fu, così, sottoposta a continui controlli da parte dei medici della Clinica Malzoni:

  • monitoraggi;
  • controllo flussimetrico;
  • ecografia.

Due settimane dopo il ricovero in Terapia Intensiva Neonatale, allo scadere della 30esima settimana di gestazione, fu eseguito il taglio cesareo d’urgenza. È così che sono venuti alla luce i tre gemellini campani: Mattia, Davide e Angelo Michele.

I tre fratellini affidati alle cure del Dott. Angelo Izzo, primario della Terapia Intensiva Neonatale della Clinica Malzoni, sono ritornati a casa dopo 60 giorni dalla nascita avvenuta il 12 settembre, con un peso superiore ai 2 Kg ognuno.

Non ci resta che augurare una buona vita alla nuova e numerosa famiglia di mamma Pierpaola e papà Francesco Di Maio.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Parto