“La maternità non è una gara”. Il racconto senza filtri di Alice Basso su Instagram

"Le gare lasciamole agli atleti, non alle mamme!". Con queste parole la modella e influencer Alice Basso ha raccontato su Instagram il suo approccio alla maternità, capovolgendo stereotipi e falsi miti.

Non c’è un solo modo per essere genitori e infinite sono le declinazioni di comportamenti e attitudini che riserviamo ai nostri figli. E va bene così. Spesso però stereotipi e pregiudizi appesantiscono il carico di mamme e papà alle prese con il nuovo ingresso in famiglia. Sul suo profilo Instagram, la modella, influencer e imprenditrice Alice Basso ha pubblicato una foto emblematica di questa tendenza ad associare al lavoro quotidiano dei genitori una sorta di punteggio. Mamma di due bambini, Morgan e Brando, Alice si è mostrata senza filtri mentre usa il tiralatte durante uno shooting di lavoro.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da ALICE BASSO🤍 (@alicebasso)

“La mia esperienza con l’allattamento??? Un disastro 🤣 ma questo aggeggino mi ha salvato 😊✔️
Non sentitevi mai peggiori, migliori, diverse.. L’approccio con l’allattamento è forse la cosa più delicata dopo il parto e per svariati motivi, non è facile per tutte. Ricordatevi sempre di non estremizzare. Le gare, lasciamole agli atleti.. non alle Mamme!”

Nella didascalia della sua foto Alice Basso racconta la sua esperienza con l’allattamento al seno, non sempre idilliaca e decisamente non uguale per tutte le donne che decidono di intraprendere questa strada. Normalizzare anche il non riuscire (o volere) allattare, così come raccontare ad alta voce le difficoltà che si hanno nelle delicate fasi post-parto, è necessario. E il post di Alice Basso è perfettamente coerente con questa esigenza.

Mia Ceran e il messaggio alle neomamme su Instagram: “Non siamo Wonder Woman"

L’esperienza di Alice Basso, molto seguita e apprezzata su Instagram per il suo lavoro di content creator (oltre che creatrice di una linea di cosmetici a suo nome), non è soltanto legata all’allattamento ma anche al modo in cui vediamo il corpo dopo il parto. E soprattutto al modo in cui spesso lo vedono – e lo giudicano – gli altri.

In uno scatto al mare subito dopo l’arrivo del suo secondo figlio, Alice ha espressamente raccontato che ogni corpo ha una storia a sé stante e che non ci sono termini di paragone o giudizi che possano descriverlo in alcun modo, soprattutto dopo un evento così d’impatto come il parto.

“Ricordiamoci che poco dopo la gravidanza è assolutamente NORMALE non essere già in forma☺️❤️ Perché ormai sembra pura utopia…”

Ci piace leggere questi racconti, ci piace scoprire le esperienze (più comuni di quanto si creda) di madri che ammettono senza tabù di non essere sempre in forma, sempre felici, sempre entusiaste. E quando si ha una community molto popolata come quella di Alice Basso, normalizzare il racconto della genitorialità è un impegno che ha un riverbero incredibile, e, dunque, grande valore.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Mamme VIP