Pasta cambio: le 7 migliori contro gli arrossamenti - GravidanzaOnLine

Pasta cambio: le migliori 7 per lenire arrossamenti e irritazioni da pannolino

La pasta cambio crea una barriera tra la pelle e i bisogni del bambino prevenendo eventuali arrossamenti e offrendo un'azione lenitiva ed emolliente in caso di irritazioni. Tutte le neomamme ne scelgono almeno una da avere sempre a portata di mano all'occorrenza: vediamo come scegliere e quali sono le migliori.

La pelle dei neonati e dei bambini piccoli è molto delicata ma può facilmente arrossarsi per via del pannolino. L’umidità che si crea al suo interno può ledere l’epidermide, irritandola più o meno fortemente. Motivo per cui all’occorrenza, ma anche per prevenire, molte mamme usano la pasta cambio, una crema molto densa, che forma una barriera protettiva da applicare sul sederino e nelle parti intime.

Scegliere la migliore può, però, diventare un’impresa difficoltosa, considerata la grande varietà di proposte presenti nei negozi di prima infanzia, in farmacia e su internet.

Per poter effettuare un buon acquisto, bisogna prendere in considerazione la lista degli ingredienti, l’affidabilità del marchio ma anche l’effettiva efficacia sulla pelle del proprio bambino.

Pasta cambio: come si usa?

La pasta cambio è un prodotto da utilizzare, come suggerisce il suo stesso nome, durante il cambio pannolino del bambino. Dopo aver tolto il pannolino, lavato per bene il piccolo e asciugato accuratamente, si può procedere a stendere un velo di pasta protettiva.

A seconda degli ingredienti, può essere più o meno consistente, ma questo prodotto è molto ricco, quindi bisogna usarne pochissimo e spalmarlo bene con cura e pazienza per favorirne l’assorbimento.

La pasta cambio va utilizzata nelle zone che tendono più facilmente ad arrossarsi, quindi sul sedere ed eventualmente sulle parti intime, soprattutto per quanto riguarda le femmine. Successivamente si potrà mettere il pannolino e vestire il bebè.

È importante ricordare che la pasta cambio offre protezione e una buona azione emolliente e lenitiva in caso di arrossamenti, ma non bisogna abusarne, per poter far respirare meglio la pelle, già “ingabbiata” dal panno assorbente. Tra l’altro, questo è uno dei motivi per cui diverse mamme preferiscono per il proprio piccolo i pannolini lavabili in cotone, in quanto sono più traspiranti.

Pasta cambio: benefici

Sono diversi i benefici che caratterizzano le creme per il cambio del pannolino. Innanzitutto hanno una funzione protettiva indicata per la pelle sensibile e delicata di neonati e bambini piccoli. Questo perché crea una barriera tra epidermide e umidità che si forma all’interno del panno assorbente.

L’azione lenitiva ed emolliente serve a prevenire e soprattutto curare arrossamenti e irritazioni, tra cui anche dermatite da pannolino; in quest’ultimo caso è però sempre consigliabile consultare il proprio pediatra.

Infine, offre, come la maggior parte dei cosmetici in crema in commercio, una ricca azione idratante.

Pasta cambio: quale scegliere e a cosa fare attenzione

Qualsiasi neomamma si sia recata in negozio o abbia dato uno sguardo online per scegliere la pasta cambio migliore, si sarà accorta che ce ne sono moltissime. I brand specializzati nel settore ne hanno almeno una nel catalogo. Oltre al marchio, che decreta anche il fattore prezzo, bisogna prendere in considerazione gli ingredienti, quindi l’INCI della pasta cambio.

Candida da pannolino, come riconoscerla e come curarla

In genere non si hanno grandi competenze per leggere alla perfezione ogni singolo elemento che componga un cosmetico, a meno che non si disponga di ottime base di cosmetologia. Quindi, per farla semplice, l’ingrediente che aiuta maggiormente in caso di arrossamenti e irritazione è l’ossido di zinco. O, quantomeno, è il più conosciuto: protegge la pelle, ne favorisce la rigenerazione ed effettua anche un’azione preventiva. In genere si trova nelle creme cambio in percentuale da 10 a 20%, ma nei casi di paste cambio grasse, si arriva anche al 50%.

Tra gli altri ingredienti che svolgono azioni emolliente, lenitiva e protettiva maggiormente usati e tra i più efficaci troviamo anche calendula, amido di riso, pantenolo, avena colloidale ma anche olio di oliva, di argan e burro di karité.

Ingredienti da evitare

Su una pelle irritata è sempre sconsigliabile applicare dei prodotti che presentano profumo, perché è possibile che l’irritazione aumenti o comunque non regredisca rapidamente. Inoltre, sulla pelle delicatissima dei bimbi, è in genere sempre da evitare.

Tra gli altrimenti elementi da evitare, e che è possibile trovare in alcune paste cambio per neonati, ci sono formaldeide, parabeni e petrolati. Motivo per cui molte mamme preferiscono optare per un prodotto bio e naturale per prendersi cura del sederino del bebè.

Pasta cambio: le 7 migliori

Qual è la migliore pasta cambio pannolino? Non resta che scoprire le proposte delle migliori marche e scegliere tra queste, da comprare comodamente con un clic.

Mustela, Pasta Cambio 123

Mustela, Pasta Cambio 123

Mustela propone la crema cambio pannolino 3 in 1. Questa è capace di prevenire le irritazioni, lenire e riparare la pelle dagli arrossamenti.
5 € su Amazon
7 € risparmi 2 €
Pro
  • Consistenza fluida
  • Gli ingredienti sono ottimi
Contro
  • Sporca molto
Weleda, Crema Protettiva Per Il Cambio Dei Bambini

Weleda, Crema Protettiva Per Il Cambio Dei Bambini

La crema protettiva di Weleda alla calendula è composta da pura cera d'api, lanolina ed ossido di zinco. Protegge e lenisce, soprattutto in caso di irritazioni e arrossamenti.
7 € su Amazon
10 € risparmi 3 €
Pro
  • Ottimo prodotto naturale
  • Profumazione delicata e piacevole
  • Effetto calmante
Contro
  • Nessuno
Babygella Pasta Protettiva

Babygella Pasta Protettiva

In barattolo
La pasta protettiva di Babygella è contenuta in un barattolo da 150 ml, è a base di ossido di zinco al 10%, pantenolo e mandorle dolci, conosciuti per proprietà lenitive.
5 € su Amazon
Pro
  • Molto densa ma facile da spalmare
  • Combatte perfettamente le irritazioni
  • La versione in barattolo è molto pratica
Contro
  • Nessuno
Fissan, Pasta protettiva

Fissan, Pasta protettiva

Con Ossido di Zinco ed Estratti di Camomilla
La pasta protettiva di Fissan è a base di ossido di zinco ed estratti di camomilla, riduce al minimo le irritazioni, ha un’elevata tollerabilità ed è priva di alcol.
8 € su Amazon
Pro
  • Un must have per tanti genitori
  • Efficace contro gli arrossamenti
  • Si spalma bene
Contro
  • Nessuno
Fiocchi di Riso, Pasta Emu Crema Lenitiva

Fiocchi di Riso, Pasta Emu Crema Lenitiva

La crema di Fiocchi di Riso è molto delicata, ideale per il cambio del pannolino. Presenta ottime proprietà battericide e capacità idratante e antiossidante.
9 € su Amazon
11 € risparmi 2 €
Pro
  • L'arrossamento si risolve rapidamente
  • Si assorbe subito
  • Ha un profumo delicatissimo
Contro
  • Nessuno
Hipp Baby, Crema Protettiva Emolliente

Hipp Baby, Crema Protettiva Emolliente

Senza paraffina
La crema emolliente di Hipp è a base di olio di mandorle biologico e pantenolo ma non contiene paraffina o profumi allergizzanti.
6 € su Amazon
Pro
  • La crema non contiene profumi, parabeni e siliconi
  • Perfetta per prevenire gli arrossamenti
  • Senza profumo
Contro
  • Nessuno
Bepanthenol, Pasta Lenitiva Protettiva

Bepanthenol, Pasta Lenitiva Protettiva

La pasta lenitiva protettiva di Bepanthenol presenta una concentrazione di pantenolo che forma uno strato protettivo sulla pelle ma traspirante. Previene gli arrossamenti e favorisce la rigenerazione dell’epidermide.
9 € su Amazon
13 € risparmi 4 €
Pro
  • Una delle migliori per gli arrossamenti da pannolino
  • Prezzo conveniente
Contro
  • Unge parecchio

Articolo originale pubblicato il 8 maggio 2020

  • Consigliati da noi

Categorie