Corredino neonato: cosa serve in estate e in inverno - GravidanzaOnLine

Le cose che non possono mancare nel corredino del neonato

Il corredino del neonato, estivo o invernale, si prepara prima del parto affinché la mamma abbia tutto sotto controllo in un momento così delicato. Ecco tutto ciò che occorre.

Ogni futura mamma sa che nel corredino del neonato ci sono cose che non devono mai mancare, sin da primi giorni di vita del piccolo. Alcuni prodotti e accessori non hanno stagionalità, quindi sono utili in ogni occasione e in qualsiasi mese dell’anno.

Altri, invece, devono soddisfare delle esigenze legate alle temperature esterne. Nel corredino del neonato di giugno, luglio e agosto occorrono cose leggere, pratiche e che non fanno sudare il piccolo. In quello dei mesi da ottobre a marzo, invece, si devono scegliere prodotti più caldi.

Vediamo nel dettaglio cosa non deve mai mancare nel corredo di un neonato.

Corredino del neonato: cosa serve in ogni stagione

Al di là delle stagioni, nel corredino di un neonato non possono mancare alcuni elementi e prodotti in particolare.

Pannolini

corredino neonato

I pannolini sono essenziali per ogni neonato. Sin dal primo giorno di vita, ne occorrono dai 6 agli 8 al giorno. I reparti pediatrici di alcuni ospedali li forniscono, quindi è importante informarsi. In ogni caso è consigliabile acquistare alcuni pacchi, da scegliere a seconda delle taglie che variano in base al peso del nascituro, per averne sempre a disposizione.

Sacchetti personalizzati

Utili in ospedale e non solo, nel corredino del neonato fatto a mano trovano spazio i sacchetti personalizzati, spesso abbelliti da una fascia decorata a punto croce con il nome del piccolo. Si utilizzano in reparto per consegnare il cambio alle infermiere di pediatria, ma saranno indispensabili anche in futuro, quando porterete il bambino a scuola.

Prodotti per la cura del bambino

Nel beauty case di ogni neonato non devono mancare. Nei giorni subito dopo il parto è il personale dell’ospedale a prendersi cura del piccolino, ma successivamente le operazioni di igiene spettano ai neogenitori. Nel beauty case non devono mancare detergenti non schiumogeni e delicati, una crema idratante per il corpo e una all’ossido di zinco da usare in caso di arrossamenti.

Teli da bagno

Un accappatoio con cappuccio e senza maniche serve per il momento post bagnetto a casa, mentre le lavette sono utili per asciugare il piccolo dopo il cambio pannolino. Alcuni esempi di baby-accappatoi li trovate cliccando qui.

Accessori per il neonato

Alcuni complementi fondamentali per ogni nuovo nascituro: la spazzola per capelli in setole morbide e naturali da usare con delicatezza sulla testa del bambino, come la spazzola di Chicco che trovate qui. Senza dimenticare le piccole forbicine con punta arrotondata, studiate ad hoc per le mani dei più piccoli, che sono utili per tagliare le unghiette sin da primissimi giorni di vita: cliccando qui trovate alcuni esempi di set per l’igiene del neonato.

Il corredino estivo del neonato

corredino neonato

Durante i mesi più caldi non bisogna vestire il neonato con tutine e body troppo pesanti, per evitare che sudi inutilmente. Nessuna neomamma lo vuole ma non tutte sanno come comportarsi e regolarsi. Ecco cosa bisogna comprare per il corredino del neonato per l’estate.

Abbigliamento estivo

Le tutine a maniche corte in fresco cotone sono essenziali per ogni neonato. Tuttavia, nei primissimi giorni di vita sono utili body a maniche lunghe, da abbinare a ghettine oppure le tutine con i piedini. I pagliaccetti si riveleranno indispensabili in estate: qui trovate alcune idee. Potete anche optare per magliette e bermuda. Ricordate sempre di usare vestiti dai tessuti naturali e leggeri, come cotone e lino.

Il golfino di filo sarà perfetto per coprire il neonato quando sarà dimesso dall’ospedale e durante le serate estive più fresche.

Accessori per l’estate

I calzini in cotone sono utili in ospedale e fuori, ma evitate di inserirli all’interno delle tutine con i piedini e le ghettine: non sono necessari. Sì alle manopole, ma solo per evitare che il piccolo si graffi. Mai dimenticare il cappellino, sempre in tessuto naturale, per non esporre il piccolo a correnti e sole diretto. Da non dimenticare i bavaglini, sia per pulire il neonato, sia per applicare la catenella del ciuccio.

Biancheria leggera

Anche se il clima estivo è molto caldo, è sempre consigliato coprire i piccoli con una copertina. In tal caso un telo di lino è sufficiente, che non serve per tenerli al caldo, anzi per fare l’esatto opposto. La carrozzina, così come la culletta, richiedono delle lenzuola per neonato leggere e fresche, in lino o cotone: le potete scegliere e acquistare cliccando qui.

Il corredino invernale del neonato

Anche nei mesi più freddi dell’anno bisogna coprire e riscaldare il neonato con gli indumenti e gli accessori giusti.

Abbigliamento per i mesi freddi

Nel corredino invernale di un bambino servono body a maniche corte e lunghe in caldo cotone, da abbinare a tutine di ciniglia o di pile. I completi felpa e pantalone sono pratici, sia per uscire sia per stare in casa. Comoda deve essere anche la giacca, che potrà essere un piumino, o un sacco passeggino imbottito e trapuntato.

Accessori invernali

In inverno i calzini del neonato devono essere in caldo cotone. Il berretto del bambino è preferibile sceglierlo in pile o lana, così come le muffole e la sciarpa. I bavaglini potranno essere rivestiti da uno strato di pile che, oltre a non far bagnare la maglia del bambino, lo manterranno più caldo.

Biancheria calda

Cosa comprare per il neonato in inverno per quanto riguarda la biancheria? Sicuramente delle coperte pesanti in lana, da usare a passeggio e in casa. Per il lettino e la carrozzina, invece, sono da preferire delle lenzuoline in flanella.

Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 5 voti.
Attendere prego...
  • Consigliati da noi

Categorie