Fatto a mano, di cotone o di lana: come scegliere il coprifasce per il neonato

Fatto a mano o acquistato, il coprifasce è un oggetto non più indispensabile ma sempre presente nella lista degli acquisti delle neomamme.

Le future mamme alle prese con la preparazione del corredino del neonato di punto in bianco scoprono dell’esistenza di un capo di abbigliamento poco noto ma molto utilizzato: il coprifasce. Un nome insolito e particolare, che desta perplessità ma che al contempo spiega piuttosto bene la propria funzione: parliamo infatti di un vestito che copre le bende ombelicali.

È un oggetto usato da moltissimo tempo, che una volta veniva realizzato a mano per la futura mamma.
Serve davvero? Ha ancora senso acquistarne uno (o più) o addirittura confezionarlo handmade? Cerchiamo di capire qualcosa in più sul coprifasce per neonato.

Coprifasce: a cosa serve?

In origine, quando è nato, il coprifasce serviva principalmente per coprire, appunto, le bende della medicazione ombelicale, mentre oggi è diventato soprattutto un vezzo, visto che con questo abitino si veste il neonato.

Si tratta di una vera e propria camiciola, che in base alla stagione può essere realizzata in vari materiali, sempre opportunamente naturali, quindi cotone e lana. Il coprifasce va abbinato alla ghettina, ossia dei pantaloni che coprono anche i piedini, per ottenere un risultato finale che sarà simile a una tutina, con la sola differenza di essere composta da due pezzi.

Proprio per questo motivo, molte neomamme preferiscono usare il coprifasce con ghettina alla classica tutina, perché più pratico per il cambio del pannolino. In questo modo si dovrà svestire il neonato solo in parte, lasciando la parte del busto sempre coperta.

Come scegliere il coprifasce a seconda della stagione

Naturalmente il coprifasce deve essere adatto alla stagione in cui il bambino nasce; a seconda della stagione, infatti, questo completo potrà essere realizzato in diversi materiali, i più comuni dei quali sono questi.

  • Lana: è sicuramente perfetta per la stagione autunnale e invernale; si tratta di una fibra naturale termoregolatrice, che trattiene il calore, regola la traspirazione della pelle e la riossigenazione. L’importante è scegliere coprifasce in lana non troppo pesanti – visto che i neonati non vanno mai coperti troppo – eventualmente mista a seta.
  • Ciniglia: questo tessuto risulta particolarmente morbido, ed è l’ideale soprattutto per l’inverno e per le mezze stagioni. La maggior parte dei capi per neonati in ciniglia è realizzata con tessuti acrilici, ma è meglio prediligere un tessuto realizzato con fibre di cotone e con tessuti certificati, così da avere la certezza che la pelle particolarmente sensibili dei più piccoli sia protetta e al sicuro da residui di cobalto e nickel.
  • Cotone: questi sono ovviamente i coprifasce ideali per la primavera e la stagione estiva; il jersey di cotone è leggero e naturamente elastico, anche se pure in questo caso è opportuno scegliere capi con tessuti certificati.

I tutorial per il coprifasce fai da te

Non è obbligatorio acquistare un coprifasce; se avete dimestichezza con uncinetto e maglia, infatti, potete realizzarne uno a casa, seguendo magari i tanti tutorial che si trovano su Internet.

Uno dei modelli più semplici da realizzare è il coprifasce incrociato all’uncinetto; i tutorial più facili da comprendere e seguire si trovano su YouTube, ma ovviamente per realizzarli il primo passo da cui partire è saper lavorare all’uncinetto oppure ai ferri. In caso contrario, il coprifasce fatto a mano può essere un regalo gradito da parte di nonne, zie e parenti che sanno realizzarlo a casa.

Come scegliere gli indispensabili body per neonato e i migliori per tipologia

Coprifasce neonato: i migliori modelli online

Se invece non volete rischiare di perdere tempo e denaro cimentandovi voi stesse con la realizzazione di un coprifasce, i siti di e-commerce possono, come sempre, venire in vostro aiuto. Questi sono alcuni dei coprifasce migliori che potete trovare su Amazon, ad esempio.

1. Chicco Completino Due Pezzi con coprifasce e ghettina

Chicco Completino Due Pezzi con coprifasce e ghettina

Chicco Completino Due Pezzi con coprifasce e ghettina

Il completino Chicco è realizzato in cotone al 100%, ha una pratica chiusura a bottoni sulla schiena ed è lavabile in lavatrice.
15 € su Amazon
Pro
  • Comoda apertura con bottoncini sulla schiena.
  • 100% cotone
Contro
  • Nessuno

2. Pepe Jeans Completo Coprifasce Bimbo 0-24

Pepe Jeans Completo Coprifasce Bimbo 0-24

Pepe Jeans Completo Coprifasce Bimbo 0-24

Il coprifasce Pepe Jeans, marca Chicco, è un comodo pigiamino con ghettine, lavabile in lavatrice, con interlock e chiusura a bottone.
Compra su Amazon
Pro
  • Alta qualità
  • Lavabile in lavatrice
Contro
  • Nessuno

3. La Rocca cardigan scaldacuore incrociatino coprifasce

La Rocca cardigan scaldacuore incrociatino coprifasce

La Rocca cardigan scaldacuore incrociatino coprifasce

Ricorda il classico coprifasce confezionato a mano con motivi ricamati lungo il punto vita.
16 € su Amazon
Pro
  • Morbido
  • In lana
Contro
  • Nessuno

4. ATOUR LIFE Per Neonati Unisex

ATOUR LIFE Per Neonati Unisex

ATOUR LIFE Per Neonati Unisex

Un set ma composto da 5 pezzi, composto da coprifasce, ghettina, cappellino, bavaglino e pantalone, con stampa dedicata agli animali
14 € su Amazon
Pro
  • Alta qualità dei materiali
  • La lavorazione
Contro
  • Nessuno

5. Petit Bateau BAB Cardigan Unisex-Bimbi

Petit Bateau BAB Cardigan Unisex-Bimbi

Petit Bateau BAB Cardigan Unisex-Bimbi

Una proposta unisex in filo con bottoni disponibile in diversi colori e adatto a tutti, maschietti e femminucce.
Compra su Amazon
Pro
  • 100% Cotone
  • Lavabile in lavatrice
Contro
  • Nessuno
Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...
  • Consigliati da noi

Categorie