Culle per neonati, i 5 modelli (+1) tra cui scegliere quella del tuo bambino - GravidanzaOnLine

Culle per neonati, i 5 modelli (+1) tra cui scegliere quella del tuo bambino

Le culle per neonati accolgono i piccoli sin dai primi giorni di vita. In commercio ne esistono tanti modelli, per ogni esigenza e tasca: ecco i migliori.

Per l’arrivo di un bambino ogni mamma, un po’ come fanno tutti gli animali, prepara il nido, affinché alla nascita il piccolo trovi un posto caldo, accogliente e soprattutto sicuro dove trascorrere i suoi primi giorni di vita. Le culle per neonati sono il posto dove i piccoli dormiranno, piangeranno, quello da cui li spieremo, li guarderemo ridere e piangere e li accarezzeremo.

Una culla è un simbolo di nascita, di nuova vita: dunque è anche una scelta importante, un acquisto consapevole da fare. In commercio esistono moltissime culle per neonati, di ogni tipo e di ogni prezzo, a seconda delle esigenze e delle tasche. Vediamo come fare a scegliere.

Culle neonati: come scegliere

Un tempo la culla era un oggetto piuttosto ingombrante, caratteristica che può risultare problematica per quelle abitazioni moderne piccole o con camere non sufficientemente spaziose per accoglierle. Viceversa, sono una soluzione da considerare, quando si ha a disposizione una casa grande.

Nell’acquisto di una culla ancor prima del fattore estetico va chiaramente considerato quello della sicurezza. Gli standard dettati dalla normativa europea, ovvero la EN1130 e la EN716, dicono che ci deve essere un’altezza minima delle sponde di 60 cm, una distanza fra le stecche tra i 6 e i 7,5 cm (per evitare che il neonato possa infilarvi la testa) e l’assenza totale di elementi appuntiti. Dunque la prima regola è accertarsi che la culla possegga la dicitura di conformità.

Per quanto riguarda i materiali, qui si entra nel campo della praticità, più che della sicurezza. Ci sono modelli in vimini, in legno, in ferro, in stoffa, non c’è un materiale migliore in assoluto, dipende dal gusto e dalle esigenze. Meglio comunque una culla robusta e senza spigolature.

Solitamente si consiglia ai genitori una culla con materassino sufficientemente rigido, piuttosto che estremamente morbido, così da sostenere al meglio il neonato. Il parametro da tenere in considerazione in questo caso è l’anallergicità: dunque è consigliabile che sia un materassino anti acaro e traspirante.

L’uso del cuscino invece è sconsigliato fino al compimento del primo anno di vita, per evitare che il neonato possa soffocare e per consentire una postura corretta durante il sonno.

Ma adesso passiamo in rassegna alcuni dei modelli di culle per neonati oggi in commercio.

1. Culla per co-sleeping

culle neonati
Fonte: iStock

Sono culle per neonati predisposte per essere posizionate accanto al letto. I movimenti sono un po’ più limitati, ma alcuni modelli possono poi essere utilizzati tranquillamente anche indipendentemente dal letto dei genitori. Questo grazie a una sponda di protezione da tirare su all’occorrenza, che consente alla struttura di stare in piedi da sola.

2. Culla sospesa

culle neonati
Fonte: web

La culla sospesa è una tipologia antica (molto usata soprattutto nel sud Italia), leggera e facile da posizionare. Ovviamente serve molta cautela nel suo posizionamento.

3. Culla con velo

culle neonati
Fonte: Istock

Sono disponibili in commercio culle per neonati provviste di un apposito sostegno per il velo. Il velo non è solo un elemento decorativo: serve a filtrare la luce e a garantire al bambino il massimo comfort possibile durante il riposo. Si viene a creare un ambiente particolarmente intimo, dove il piccolo si sente al sicuro.

4. Culla a dondolo

culle neonati
Fonte: iStock

Il dondolio è una funzione perfetta per i neonati perché richiama il movimento avvertito nel grembo materno. In questa culla il neonato si sente particolarmente sicuro e protetto. Le culle a dondolo, affidabili e sicure, sono l’ideale per i bambini che soffrono di colichette: il dondolio favorisce la respirazione, la digestione e il sonno e ha effetti benefici anche su circolazione e tono muscolare.

5. Culla in legno

culle neonati
Fonte: iStock

Le culle in legno sono resistenti e sicure. Inoltre il legno assorbe anidride carbonica e favorisce isolamento termico e acustico.

6. Culla in vimini

culle neonati
Fonte: iStock

Questa tipologia è forse la più delicata ed elegante da vedere, ma questi aspetti non sono ugualmente bilanciati dalla praticità e dalla comodità. Infatti la culla in vimini non è più in voga come in passato, le neo mamme oggi sempre più optano per altri materiali.

Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...
  • Consigliati da noi

Categorie