Virus coxsackie in gravidanza - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, ho 37 anni e sono incinta di 17 settimane. Mia figlia di 5 anni ha manifestato febbre molto alta per 16 ore, mal di gola, raffreddore, mal di pancia, poi dopo la febbre un esantema in tutto il corpo direi a “grattugia,” con rossore variabile. È stata visitata dal medico condotto del mio paese con diagnosi: scarlattina, terapia augmentin per 10 giorni. Poi l’indomani, per precauzione l’ho portata dal pediatra (primario di pediatria) che invece ha diagnosticato una orticaria virale da virus della famiglia delle coxsackie, facendomi interrompere la somministrazione dell’antibiotico. A questo punto la bambina aveva preso solo 3 dosi di augmentin. Ora sono passate 48h dalla cessazione dell’antibiotico, la febbre non è più comparsa e l’esantema è regredito. Se si tratta veramente di virus coxsackie, che rischi corro io per la mi gravidanza? Se invece fosse giusta la diagnosi di scarlattina, che rischi corre mia figlia dato che ho interrotto la terapia? Ricomparirebbero i sintomi? E la scarlattina per me che rischi comporterebbe? Grazie

Gentile Signora,la scarlattina in genere non causa danni fetali. Solo raramente potrebbe causare un’infezione durante il parto. Le infezioni virali in genere sono potenzialmente pericolose. Ad ogni modo la possibilità di infezione è relativamente bassa.
Ne parli con il suo medico, e non si preoccupi inutilmente. Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo