Vaccino sulla febbre gialla - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Il vaccino sulla febbre gialla ha controindicazioni sulle donne che
vogliono rimanere incinte dopo qualche mese dalla somministrazione del
vaccino?

Il vaccino contro la febbre gialla è costituito da un virus vivo ma attenuato. Tale tipo di vaccinazione è pertanto controindicato in gravidanza, soprattutto per i primi sei mesi.
Per quanto non esistano reali evidenze che suggeriscano un danno al feto legato alla vaccinazione, ritengo consigliabile evitare un concepimento per i tre-sei mesi successivi alla somministrazione del vaccino, così come generalmente consigliato per le altre profilassi in cui vengono somministrati agenti patogeni vivi. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo