Urinocoltura positiva - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent.mo Dott.,
ho 29 anni e sono alla 33ma settimana di gravidanza.
Ho sempre fatto tutti i mesi l’esame dell’urine ed è sempre risultato
negativo.
Ho chiesto al mio medico di base di prescrivermi l’urinocoltura, perché
il
ginecologo mi ha sempre risposto che non occorreva eseguire questo esame.
L’urinocoltura è risultata positiva pur avendo ugualmente ottimo il
referto dell’urine.
” streptococcus agalactiae ” (STRAGA). È una cosa grave? Documentandomi su internet ho letto che può causare
la morte endouterina del feto e, più raramente, aborto.
Inoltre viene specificato che l’infezione può così manifestarsi:
meningite, polmonite o sepsi perinatale (che non so nemmeno cosa
significhi).
Sono malattie che potrei avere io o il bambino?
Scusate il disturbo, ma sono preoccupata anche perché fino al 4/10 il
mio
ginecologo non è reperibile.
In attesa di una vostra risposta in merito, porgo distinti saluti.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora Laura, la trasmissione al feto avviene durante il parto
o in utero poco prima del parto, quindi lei ha tutto il tempo per attuare
una chemioprofilassi, se ancora alla 35esima – 37esima settimana il germe
fosse ancora presente. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo