Ureaplasma Urealiticum - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Sono una ragazza di 21 anni e da più di dieci giorni, ho decimi di
febbre
che non superano i 37.2.
Ho subito preceduto ad una serie di indagini mediche, e da un
tampone
vaginale è emersa un’infezione dovuta ad un micoplasma, precisamente
Ureaplasma Urealiticum.
mi chiedevo se questa continua febbre dipendesse realmente da
questo
problema e se possano scaturire particolari conseguenze, magari se
mal
curato o sottovalutato…
infine vorrei sapere se questo micoplasma può trasmettersi con il
rapporto sessuale, e se ci sono esame particolari da consigliare al
mio
fidanzato. Se può aiutare, il mio trascorso ginecologico vede un certo numero
di
infezioni da candida, gardnerella, e ultimamente a livello cutaneo,
sulla
vulva, il lichen (anche se non mi è stato delucidato esattamente dalla
mia
ginecologa). per di più sono un soggetto psoriasico e vorrei avere la
certezza se questo sia o meno un fattore determinante su vari
problemi
genitali che si susseguono…
Vi ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità,
ancora grazie,

Cara Claudia, confermo che unico mezzo di trasmissione dell’Ureaplasma
è il rapporto sessuale, ma non può tale germe essere causa di quella
febbricola. Per la psoriasi ed il lichen i problemi sono altri ed
indipendenti dall’infezione da Ureaplasma. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo