Toxoplasmosi: il cane può essere pericoloso come il gatto? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera,
sono una donna di 32 anni e per la prima volta ho deciso di provare ad
avere un bambino. Avrei intenzione di farlo quest’estate durante il
periodo di vacanza. Possiedo un cane da 3 anni e mi è stato detto di
stare molto attenta alla toxoplasmosi anche con il cane. Ho fatto le
analisi 2 anni fa e risulta che la toxoplasmosi non l’ho fatta. Ma
davvero il cane può essere pericoloso come il gatto? Normalmente il cane
dorme al piano inferiore da solo, ma in vacanza (periodo nel quale per
l’appunto vorrei concepire mio figlio), sicuramente salterebbe sul
letto. Sarebbe un periodo di tempo breve (15 giorni) ma dal momento
esatto in cui il bambino è concepito, ci sono reali pericoli? Ovviamente
a casa il cane dormirebbe per conto suo. Purtroppo non ho la possibilità
di lasciare il cane a qualcuno e sono costretta a portarlo ovunque! Il
fatto che il cane salti sul letto in vacanza è assolutamente certo,
soprattutto in nostra assenza. Devo quindi rinunciare alla vacanza o
comunque posticipare il tentativo di avere questo bambino? La ringrazio
e porgo i più Cordiali saluti.

Gentile signora, la toxoplasmosi è una malattia assolutamente innocua per l’uomo al di fuori della gestazione, mentre può provocare danni al feto se contratta nei primi mesi di gravidanza.
Di solito si può contrarre mangiano frutta e verdura non lavate, o carne e affettati crudi, oppure toccando le feci di gatti che contengono le uova del parassita.
Se lei presta attenzione a queste norme igieniche, il contagio non avviene, e comunque non è un evento così frequente, soprattutto se lei è a contatto con un animale domestico e vaccinato.
Quindi stia tranquilla; inizi ad assumere l’acido folico e se può ripete il toxotest prima del concepimento, per sapere se è ancora negativa.
Si ricordi che non è detto che avvenga il concepimento, anche se lei ha rapporti non protetti: ad ogni ciclo la probabilità è circa del 25%.
Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo