Toxoplasmosi: ho mangiato della pancetta cruda… | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, sono alla 30esima settimana di gravidanza, ho mangiato un’insalata di farro dove c’era anche della pancetta cruda e non me ne sono accorta subito, ma solo dopo che l’ho mangiata! Corro il rischio di aver contratto la Toxoplasmosi? Che danni può avere la toxoplasmosi contratta nel terzo trimestre di gravidanza? Ho letto che le probabilità di passare la barriera placentare e quindi di arrivare al feto sono alte, ma che i danni al bambino si sviluppano dopo la nascita, me lo conferma? Quali danni potrebbero essere? Grazie

La toxoplasmosi in caso di infezione materna, si può trasmettere più facilmente al feto in gravidanza avanzata rispetto alle epoche precoci. Ad ogni modo un’infezione fetale contratta tardivamente, ha un andamento assai meno grave rispetto ad infezioni precoci.
I danni ipotetici fetali sono innumerevoli e non li elenco. Personalmente non credo che lei possa avere contratto la toxoplasmosi in base all’evento che ha descritto.
Ad ogni modo esegua il toxo-test più volte ed in caso di improbabile positività, potrà effettuare una adeguata terapia che verrà eventualmente estesa anche al neonato.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo