Anonimo

chiede:

Gentilissimo Dottore, ho effettuato un tampone cervicale in cui ho fatto espressamente richiesta per la ricerca di clamidia, tricomonas, gonorrea e streptococco. Per la clamidia è stato fatto un tampone a parte risultato negativo, per il resto il risultato è stato il seguente: tampone cervicale negativo (##) esame colturale negativo. Il simbolo (##) sta per assenza di enterobatteri, miceti, stafilococchi e streptococchi. Io allarmata ho chiamato il laboratorio e mi hanno risposto che avrebbero inserito nel referto tricomonas e gonorrea solo se fossero risultati negativi. Ma allora mi chiedo: perché non inserirli direttamente nell’elenco sopracitato? Insomma, Dottore, ritiene la procedura corretta o devo ripetere l’esame per il gonococco? Anche perché io ho delle perdite gialline a volte acquose ed altre più dense, di cui non conosco la causa perché tutti i tamponi vaginali e cervicali fatti risultano negativi. Spero possa aiutarmi. Buona Giornata e Buon Lavoro

Onestamente il referto è poco chiaro. Oltretutto per il gonococco in particolare occorre seguire una procedura specifica, oppure è molto difficile individuarlo. Porti il referto al suo ginecologo e, se lui ritiene, faccia fare due note al laboratorio, in cui chiede espressamente che venga riportata la positività o negatività per ciascuna classe di microrganismi ricercata. Io in genere faccio così e i laboratori seri si adeguano. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo