Sono pericolosi in gravidanza la klebsiella pneumoniae e l'enterococco faecalis?

Anonimo

chiede:

Gentile Dott., ho 43 anni e, nonostante le tantissime terapie nei
confronti della
klebsiella pneumoniae e dell’eneterococco faecalis, non
sono riuscita a
debellarli, accumulando solo resistenza. Per fortuna
dopo tanti tentativi
sono in attesa alla 14° settimana dopo fivet. I
miei risultati delle
translucenza sono buoni e ho deciso, sapendo quali
rischi può comportare
un’infezione batterica in seguito ad
un’amniocentesi, di non farla. È chiaro che vivo con il terrore.
Secondo lei, questi batteri dei quali ero
positiva prima della fivet,
possono nuocere al feto? Dovrei fare una terapia
antibiotica? Il mio ginecologo snobba la situazione. Anche per
l’amniocentesi a causa dei batteri correvo più rischi? Possono causare
perdite del liquido amniotico? Grazie per le risposte

Gentile signora, non penso vi siano rischi per il feto nel praticare l’amniocentesi. Così potrà stare sicura e proseguire serenamente la sua gravidanza. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo