Anonimo

chiede:

Sono un uomo di 43 anni. Con mia moglie avremmo intenzione di provare
una gravidanza. Ho però eseguito un esame dello sperma ed è risultato che
sono affetto da streptococco agalactiae. Chiedo:
1. se e quali rischi vi sono qualora vi fosse procreazione; 2 se e quali rischi corro per la mia fertilità;
3 se questo germe può trasferirsi ad altri miei organi.

Gentile signore, è il caso che lei curi questa infezione con un adeguato trattamento antibiotico e che lo stesso trattamento sia somministrato a sua moglie. In questo modo il problema si risolve alla radice.Per quanto concerne i suoi quesiti, non ci sono particolari problemi per la sua fertilità, ma ce ne potrebbero essere in corso di gravidanza, per il feto, se lei lo trasmettesse per via sessuale a sua moglie. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo