Rubeo test: possibile falso positivo | GravidanzaOnLine

Vanessa

chiede:

Buonasera dottore,
le scrivo in merito al Rubeo test che ho effettuato qualche giorno fa. Le igm analizzate con metodo CLIA sono pari a 28 ovvero positive visto il range >25 positivo, risultano invece negative analizzate con il metodo ELFA 0,40 con range > 0,80 negativo. Le IGg, invece, sono positive.
Sotto al risultato delle igm vi è riportata questa nota: “vista la discordanza tra le due metodiche di consiglia di ricontrollare tra un mese“. Ovviamente non posso aspettare un mese perché mi trovo alla quarta settimana di gravidanza e sono terrorizzata all’idea di aver contratto il virus proprio ora. Mia madre non ricorda bene se sono stata vaccinata da piccola, però controllando le analisi del sangue della mia precedente gravidanza ho notato che del Rubeo test non vi è traccia, questo perché non mi trovo più in possesso delle primissime analisi e deduco che, se non mi hanno eseguito il Test ogni mese (come per la toxo essendo recettiva), dovrei essere risultata immune.
Mi scusi se sono stata prolissa, ma come può capire sono parecchio confusa e spaventata. Cosa ne pensa al riguardo? Se le igm fossero risultate positive il metodo ELFA le avrebbe rilevate?
Spero di ricevere al più presto una vostra risposta

Gentile Vanessa,
come ha intuito sarebbe utile disporre delle analisi della precedente gravidanza. La presenza di una vecchia immunità darebbe totale tranquillità. Provi a ricordare presso quale laboratorio fece a suo tempo le analisi e provi a vedere se in archivio hanno ancora i suoi vecchi risultati. Per il momento è utile far passare un po’ di tempo, anche per dare la possibilità alla risposta immune di palesarsi. Magari non un mese ma 10-15 giorni si. Poi aggiunga il test dell’Avidity sulle Ig G in modo da cercare di capire se l’eventuale infezione è recente o meno. In ultimo stia in contatto con il suo ginecologo ed eviti il “fai da te”, ma si faccia consigliare.
Prenda questa mia risposta solo come delle informazioni generiche, ma segua i consigli del suo curante.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo