Ripetute infezioni… - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Stimatissimo dottore,
mi rivolgo a Lei per avere delucidazioni in merito al seguente quesito:
Mia moglie (sono felicemente sposato da 30 anni e sono sicuro di me e di
mia moglie) in momenti alterni negli ultimo 6 anni ha contratto infezioni da
Gardnerella, Micoplasma Homini e ripetutamente di Candida e si è sempre
curata. Anche io sono stato curato una volta sola però per la
Gardnerella. Ora è infetta da U. Urealyticum e probabilmente anche io:
entrambi sentiamo cattivo odore nelle urine. A prescindere dalla cura che
ci daranno i nostri medici,quali sono i comportamenti da tenere per evitare
contagi? Wc Pubblici, biancheria etc.. ci può aiutare perché per noi è
divenuto un serio problema.
Specifico che con noi in casa, convive un figliolo di 27 anni: può essere a
rischio?
Nel ringraziarLa anticipatamente le porgo i saluti più distinti.

Caro signore, la cosa più importante in situazioni come quella sua e di sua moglie, è il trattamento simultaneo di entrambi i partner, anche qualora uno dei due non avverta in quel momento alcun tipo di sintomatologia. Altrimenti si creano fastidiosi casi di trasmissione “a ping-pong” come temo sia avvenuto nel vostro caso. Nessun problema, invece, per vostro figlio. Tranquilli.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo