Quanto aspettare per una nuova gravidanza dopo infezione da Toxoplasma? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, qualche settimana fa ho scoperto di essere inaspettatamente incinta. Alla settima settimana di gravidanza ho fatto le analisi di routine nel paese in cui vivo e sono risultata positiva per la toxoplasmosi (Toxoplasma IgG: REACTIVE 160.0 (Cut-off: > 10.0) – Toxoplasma IgM: REACTIVE 4.47 (Cut-off: > 1.0). Il test per l’avidità delle IgG ha dato come risultato “low avidity” quindi infezione recente. Tornando indietro con la memoria, quando ero alla quarta settimana di gravidanza ho accusato tutti i sintomi della toxoplasmosi (stanchezza, febbriciattola, dolori muscolari, ghiandole ingrossate), ma ovviamente non posso essere sicura di ciò. Premetto anche che nelle gravidanze precedenti, l’ultima tre anni fa, sono sempre risultata con IgG e IGM negative. Una ecografia fatta all’ottava settimana ha confermato che il feto er a adeguato come misure ed il cuore batteva regolarmente. Alla decima settimana un’ulteriore ecografia ha diagnosticato la morte del feto. La mia domanda è: quanto tempo è opportuno aspettare (dal momento in cui la toxoplasmosi è stata diagnosticata) prima di cercare una nuova gravidanza? Grazie mille!

Gentile Paola, faccia bene un’adeguata terapia e tutti i controlli internistici e oculistici per assicurarsi di aver debellato l’infezione. Poi, in assenza di segni clinici, 3 o 4 mesi dovrebbero essere sufficienti e costituire un buon margine di sicurezza. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo