Pruriti anali che si estendono alla vagina… - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, la prego mi aiuti, sono Giusy ho 41 anni dal 1997
soffro di pruriti anali che si estendono alla vagina. Inizialmente
pensavano agli ossiuri, ho preso il vermox che mi dava sollievo ma dopo
qualche mese i pruriti tornavano. Ultimamente sono stata ricoverata presso
centro malattie tropicali per iperesonofilia e quindi sospetta parassitosi.
I medici mi assicurano che se c’era qualche parassita è sicuramente stato
sterminato dopo la loro cura. Ora dopo un mese dal trattamento continuo ad
avere pruriti e bruciori alle parti intime con manifestazione soprattutto
dopo che mi sono lavata, le creme cortisoniche mi irritano ulteriormente e
mi devo rilavare,e lo stesso fanno gli oli per i bambini, l’unica che mi dà
sollievo è la polaramin, ma non posso metterla più di tre giorni consecutivi.
Cosa posso fare? A chi mi devo rivolgere? La ringrazio per la sua cortese
risposta.

Cara signora, vorrei davvero aiutarla, ma i dati che lei può mettermi a disposizione sono pochi e le possibili cause della sintomatologia riferita sono invece tante… Ritengo che la cosa migliore sia che lei esegua prima una visita ginecologica per escludere la presenza di una infezione genitale. Se questa non dovesse essere riscontrabile, è possibile che si tratti di una sensibilizzazione locale, per la quale potrebbe essere di aiuto un buon dermatologo.
Tanti saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo