Presenza nell'intestino di uova di Tenia Solium - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Mi trovo all’ottava settimana di gravidanza, ho scoperto, tramite
l’esame parassitologico (consigliatomi dal dermatologo per una psoriasi
follicolare), la presenza nell’intestino di uova di Tenia Solium. Mi hanno
già consigliato di non assumere nessun farmaco nei primi tre mesi di
gravidanza. Quando potrebbe essere il periodo migliore per eliminare la
tenia, senza provocare problemi al bambino? Ed esiste un farmaco non tossico
o comunque adatto per la mio problema? Vi chiedo la gentilezza di darmi più
spiegazioni possibili a riguardo. Grazie

Gentile Signora, avendo lei scoperto di essere infestata dalla Tenia per caso, immagino che i sintomi della stessa siano scarsi o assenti. Ritengo pertanto opportuno, come già suggeritole, di differire il trattamento. Alcuni dei farmaci impiegati nel trattamento della Teniasi sono sufficientemente sicuri in gravidanza, ma in generale per consigliarne l’impiego bisognerebbe bilanciare i possibili vantaggi ed i rischi (anche se solo potenziali). Nel suo caso, non vedo grandi vantaggi… Importante, tuttavia, supplementare la sua dieta con minerali e vitamine (soprattutto ferro, acido folico e vitamina B12) allo scopo di evitare che possano verificarsi
possibili ritardi di crescita nel feto.
In bocca al lupo

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo