Presenza di flora microbica | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egregio Dottore, sono Alessandra, il 06/05/03 ho ripetuto il SECONDO esame del toxotest, dopo 12 gg. dal PRIMO esame di toxotest (effettuato
il 24/04/03). Il centro di analisi mi conferma: prima infezione NON recentissima verosimilmente anteriore a 3/4 mesi. La mia domanda è: sono alla 9a sett. (u.m. 03/03/03) sono fuori da ogni rischio per la mia gravidanza? ( cioè ho fatto la toxo prima di rimanere incinta?) Posso mangiare normalmente senza esclusione dei cibi considerati a rischio di infezione? Inoltre ho ripetuto gli esami delle urine e sono rientrati
nella norma tutti i valori, ma l’esame microscopico ha rilevato presenza di
flora microbica. Che cos’è? È un’infezione? Nel ringraziarla per una sua gentile risposta, cordialmente saluto.

Gentile Alessandria,
per esprimere un giudizio sul suo stato di immunità nei confronti della
toxoplasmosi, avrei bisogno di conoscere in dettaglio i risultati delle sue
analisi. Ma se il laboratorio si è espresso per un’infezione avvenuta 3-4
mesi fa, dovrebbe stare tranquilla. Tuttavia la presenza di immunità, a mio
avviso, non autorizza a tenere comportamenti a rischio, contando troppo su
tale immunità. Talvolta le rigide leggi cadono di fronte all’evidenza di
strani fenomeni, come reinfezioni, riacutizzazioni, ecc., ad onta
dell’immunità. La presenza di flora microbica nelle urine significa che lei
ha una batteriuria, cioè dei batteri nelle urine. Non sempre tale situazione
è patologica e vi è un’infezione, però in gravidanza occorre maggiore
prudenza. È bene quindi che faccia un’urinocoltura con antibiogramma e che
sottoponga il risultato al suo ginecologo. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo