Presenza di cellule pre-tumorali al collo dell'utero! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore,
le scrivo perché al momento sono molto spaventata. Infatti nel mese di ottobre ho fatto per caso il pap-test dal quale è
risultata
la presenza di cellule anomale e quindi appena saputo il risultato, a
fine
gennaio, ho fatto una biopsia dalla quale è risultata la presenza di
cellule
pre-tumorali al collo dell’utero. Si tratta di papilloma virus? Negli
ultimi
giorni inoltre ho forti dolori (fitte dolorose) alla vagina, una enorme
stanchezza
fisica e ho notato alcuni puntini bianchi sugli organi genitali. Quali
ulteriori
esami posso fare? Possibile che non esista una cura farmacologica per
questo
virus? Il mio medico di base mi ha prescritto analisi del sangue ed
ecografia,
che, secondo me, non servono a molto. Aggiungo che ho 33 anni e non ho
mai
avuto rapporti sessuali non protetti. Il mio partner potrebbe essere
comunque portatore del virus? Quali esami può fare lui? La prego di darmi
qualche consiglio perché sono veramente terrorizzata.

Gentile signora, deve assolutamente stare tranquilla. L’accertamento che
la riguarda ha un puro valore preventivo nei confronti di un futuro malanno
più grave, che, in ogni modo, data questa diagnosi, sarà annullato. Anche
nella sua città, probabilmente esistono, presso le cliniche ginecologiche,
centri preposti a tali terapie. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo