Potrò mai sperare in una definitiva cura della candida? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve dottore! Sono una ragazza di 23 anni; da circa 2 anni fidanzata, e sono ancora vergine; volevo un consiglio: da circa un anno e mezzo sto curando inutilmente una candida vaginale, ho assunto moltissimi farmaci, ma nulla di fatto; attualmente facendo il tampone sia vaginale sia sulle grandi labbra è uscito in quest’ultimo l’E. coli, oltre che la candida. Che cosa comporta questo batterio, e come si cura? Visto che si avvicinano le
vacanze al mare, dovrei usare qualche precauzioni e/o qualche correzione agli alimenti, dato i fatti? Potrò mai sperare in una definitiva cura della candida, o devo rassegnarmi, visto che nessuna cura fa effetto? Grazie

È difficile con i pochi dati che ci trascrivere risolverle il problema.
Occorre conoscere quali terapie ha effettuato finora, verificare il suo
stato di salute generale e le sue abitudini igieniche e infine stabilire la
strategia e la terapia più adatta, prevedendo anche il trattamento del
partner, se vi sono contatti anche sporadici. Il mio consiglio è di
rivolgersi ad un centro o ad un ginecologo esperto in patologia del tratto
genitale basso. Vedrà che potrà risolvere il problema. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo