Anonimo

chiede:

Ciao a tutti, mi Chiamo Salvatore ed ho 37 anni, mi è stato diagnosticato la pitiriasi rosea di Gilbert. Desideravo sapere se è contagiosa e come trattarla per strozzarla? Al più presto, perché mi ha
bloccato psicologicamente, con la mia donna, e mi faccio schifo solo a guardarmi. Posso andare al mare con questo schifo di macchie? Forse l’acqua del mare la irrita? O il sole? Grazie per la considerazione

Egregio signor Sasà, se è esatta la diagnosi di Pitiriasi Rosea di Gibert,
la guarigione avviene spontaneamente nel giro di quattro otto settimane.
Non va trattata con pomate irritanti a base di zolfo o di acido salicilico,
da evitare il contatto diretto della cute malata con flanella o lana, se
vi è prurito si possono usare pomate antiflogistiche, di glicerolato d’amido,
di pasta all’acqua ecc. Se poi vi fosse una certa eccitabilità nervosa,
consiglierei cure calmanti generali. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo