Paziente affetta da un processo broncopneumonico - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Sono un medico che ha visitato recentemente una paziente affetta da un
processo broncopneumonico, e spaventata per aver avuto una tiroidite
la paziente è spaventata e ventila la possibilità di un’infezione
da Escherichia coli. Ho consigliato solo un esame delle urine (perché
in
terapia antibiotica) ed esami di routine oltre a amilasi, lipasi,
omocisteina. Ldh. Omocisteina. Ho sbagliato ad omettere la denuncia
di
sospetta infezione da escherichia coli?

Egregio collega, penso che la denuncia non sarebbe stata sbagliata. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo