Non immune al citomegalovirus | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, le scrivo perché sono abbastanza preoccupata. Sono attualmente a 14 settimane di gravidanza e ho scoperto di non essere immune al CMV (igg e igm negativi), però ho una bimba di due anni che frequenta il nido e a settembre inizierà l’asilo (dovrò accompagnarla per l’inserimento). Il mio ginecologo non ritiene necessario ripetere l’esame del CMV, mi chiedo se è giusto o no e quali precauzioni devo prendere. Grazie per l’attenzione. Saluti

Anche se l’infezione da Cytomegalovirus è abbastanza frequente, esistono tantissime altre malattie infettive per le quali non sono disponibile neppure i kits per il dosaggio anticorpale.
Le precauzioni di una persona che non ha contratto il Cytomegalovirus non differiscono di molto da quelle di una persona che ha già avuto la malattia. Bisogna infatti evitare i super affollamenti e gli ambienti chiusi, baci e bacetti di cortesia con adulti e bambini (evitando ovviamente le esagerazioni…). Sempre senza incorrere in esasperazioni, lavarsi spesso il viso ed anche le mani soprattutto al rientro a casa.
Personalmente ritengo sia opportuno ripetere gli anticorpi per il Cytomegalovirus periodicamente.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo