Anonimo

chiede:

Ho un bambino di 7 mesi e mezzo. Mio marito ha fatto le analisi del
sangue da una settimana ed è risultato avere sia le IgG, sia le IgM positive
al citomegalovirus. Io ancora non mi sono sottoposta al controllo, ma durante
tutta la gravidanza le analisi hanno dato sempre esito negativo.
Mi chiedo: che rischio c’è per il nostro bambino? In assenza di sintomi
è
opportuno comunque sottoporlo ad un controllo? Qualora invece comparisse
febbre e malessere, che genere di terapia bisognerebbe seguire? Il contagio
sarebbe pericoloso per lui?
Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora Valeria, non vedo rischi per il bambino, ma ritengo opportuna
una visita pediatrica e per il marito una terapia antibiotica. Saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo