L’Ureaplasma mi può aver creato danni di fertilità? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent.mo dottore, ho effettuato un tampone cervicale come screening generale in vista di una ricerca di una gravidanza e sono risultata positiva all’ureaplasma 10.000. Vorrei sapere se la carica è indice di infezione. La mia ginecologa mi ha prescritto ZITROMAX 1 compressa al gg per 3 gg… da ripetere la cura tra 15 gg e MECLON e poi fare un eco transvaginale per vedere se si sia riassorbita la falda liquida nel Douglas, data appunto dall’infiammazione dell’infezione. È possibile curare questo batterio? Mi può aver creato danni di fertilità? La cura è stata prescritta a me e mio marito.

Gentile Signora, la terapia che le é stata prescritta é corretta ed é probabile che permetta di trattare l’infezione. É molto improbabile che l’infezione abbia causato un danno irreversibile alla sua fertilità. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo