Klebsiella pneumoniae | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore,
sono alla 19a settimana i gravidanza e dall’ultima urinocoltura sono
risultate 100.000 colonie di klebsiella pneumoniae. Il ginecologo mi ha
prescritto AUGMENTIN compresse per 6 giorni e poi una nuova urinocoltura.
Vorrei sapere da dove deriva un’infezione simile e se è possibile averla
contratta dal partner. Ci sono o ci saranno problemi per il bambino? Ha
importanza se ho iniziato la cura di medicinali solo 2 settimane dopo la
prima urinocoltura?
Vi ringrazio di cuore,

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora,
le infezioni delle vie urinarie sono un evento abbastanza frequente in gravidanza e, se curate prima che possano determinare complicanze, non comportano particolari problemi. Il tempo intercorso tra la urinocoltura e l’ inizio della terapia antibiotica non dovrebbe influenzare negativamente la risposta, anche in ragione della bassa carica batterica riscontrata. Quanto ad aver contratto il germe dal suo partner, mi sembra improbabile. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo