Infezione da escherichia coli - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve dottori, ho 30 anni e da tanto tempo (da anni) soffro di infezione da escherichia coli curata da antibiotici avuti dall’antibiogramma! Nel febbraio 2013 ho avuto dei fortissimi dolori al rene destro, dei dolori lancinanti al basso ventre, dolori ad urinare e febbre! Sono corsa in ospedale dove mi hanno fatto una puntura di antidolorifico (il dolore passò), una eco al rene destro (dove non emerse nulla) e una urinocoltura (emerse infezione da escherichia coli). Mi diedero una cura di antibiotici da fare per 21 giorni e mi dissero di bere tanto! Da allora non ho fatto una urinocoltura di controllo fino a quando a luglio 2013 si ripresentano solo i dolori durante la minzione (precisamente solo dei doloretti alla fine di urinare), ho fatto una urinocoltura con antibiogramma e di nuovo la presenza dell’escherichiacoli. Ho fatto una cura di antibiotici per 6 giorni e poi non ho più controllato! Da allora però se bevo poco (tipo solo 1 litro di acqua) ho dolori ad urinare se bevo i tre litri di acqua al giorno non ho dolori! Ho sempre un fastidio al rene destro! Ed in più facendo ieri una urinocoltura è uscito fuori l’escherichia coli con un antibiogramma che ha molti più farmaci resistenti rispetto agli antibiogramma precedenti! Ho questo fastidio ad urinare e lievi doloretti al rene! La cosa che mi preoccupa è che sono incinta di 5-6 settimane! Quindi come dovrei muovermi?

Purtroppo non ho elementi per poter esprimere giudizi a riguardo delle frequenti infezioni delle vie urinarie che lei presenta.
Le cause possono essere molteplici, da infezioni delle vie genitali consensuali, alla presenza di fattori anatomici predisponenti fino ad arrivare a cause internistiche delle più varie.
Quello che posso dirle è che anche in gravidanza le infezioni delle vie urinarie vanno curate.
Si rivolga quindi a un bravo internista o nefrologo che potrà sicuramente farle fare tutti gli accertamenti e darle i consigli del caso.
Purtroppo, come accennato, non ho elementi sufficienti per poter inquadrare correttamente a distanza il suo caso. Un saluto.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo