Anonimo

chiede:

Illustre Prof., mia figlia
dovrà convolare a “giuste nozze” e
dall’analisi del sangue per test
pre-matrimoniale sono risultati presenti
Anticitomegalovirus IgG (22
UI/mL).
Il medico curante ha riferito che trattasi di una infezione
“molto
vecchia”.
Desidererei conoscere quali precauzioni dovrà
prendere per una eventuale
gravidanza.

Caro signore,
riguardo al test in oggetto sua figlia non deve prendere
nessuna precauzione specifica. Il test dimostra solamente che la
signora ha già contratto l’infezione da citomegalovirus che è
pericolosa solo se contratta in gravidanza.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo