Anonimo

chiede:

Gentili dottori, leggendo le domande sulla toxoplasmosi ho letto che è possibile una reinfezione !!!!! Sono entrata nel panico sono alla mia seconda gravidanza esattamente a 23+5, in questa seconda gravidanza non ho ripetuto gli esami della toxoplasmosi in quanto risultata immune già alla prima gravidanza nel 2009. Nel agosto del 2004 ho avuto un rigonfiamento dei linfonodi dalle analisi effettuate risultò l infezione in corso con IGG A 260 ed igm positive. Alla mia prima gravidanza nel 2009 il dottore per sicurezza mi ha fatto ripetere l’esame per avere la certezza è risultò: ric/ab anti toxoplasma anticorpi Ig G (EIA) 101 IU/ML (INF A 15); anticorpi Ig M (EIA QUALIT) negativo (negativo). in questa seconda gravidanza non ho ripetuto l’esame in quanto immune. Ora mi chiedevo rischio una reinfezione oppure ho acquisito una buona immunità? E poi perche nel 2004 le Ig G erano a 260 e nel 2009 a 101? sarebbe il caso di ripetere il test? Sono in ansia, rispondetemi, grazie

Il titolo anticorpale può variare nel tempo, sia realmente e sia per diversità di metodiche.
La reinfezione è possibile anche se non frequente ed in genere è sicuramente meno pericolosa dell’infezione primaria.
Se vuole ripeta il test per eccesso di zelo, ma con serenità.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo