Ho contratto la varicella, sono alla quinta settimana! | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Sono alla quinta settimana di gravidanza e mi sono accorta dall’irruzione cutanea con bolle di aver contratto la varicella e la mia domanda è: nella fase in cui sono la varicella può danneggiare il nucleo
di cellule che si stanno accingendo allo sdoppiamento? Quali rischi ci sono per il feto? Esiste il pericolo di malformazioni? Esiste il pericolo che questo nucleo di cellule possa sopravvivere alla varicella e però avere problemi di sviluppo? Vi prego di aiutarmi, sono una madre di 32 anni ed ho paura e non mi sento tranquilla fino al punto di prendere delle decisioni per evitare di
mettere al mondo un bambino con dei seri problemi. Grazie.

Qualsiasi viremia teoricamente può apportare danni al feto. La varicella
però non viene segnalata tra le più “cattive”, al pari per esempio della
rosolia: in sostanza solo in piccole percentuali determina embriopatie.
Viene considerata invece pericolosa presso il termine della gravidanza. In
ogni caso cerchi di essere sicura della diagnosi, facendosi visitare dal suo
medico di famiglia. Lei parla di “bolle”, mentre la varicella è
caratterizzata da numerose piccole vescicole. Successivamente faccia dei
controlli ecografici. L’epoca così precoce (5 settimane) determina
eventualmente gravi danni, ma per questo facilmente diagnosticabili.
Un’epoca più avanzata invece può determinare danni più minuti. Consulti la
pagina del sito dedicata alla varicella. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo