Ho contratto la toxoplasmosi una settimana prima del concepimento… | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno! La settimana scorsa (undicesima di gestazione) ho dovuto
interrompere la gravidanza perché ho scoperto di aver contratto la
toxoplasmosi una settimana prima del concepimento e quindi i medici non mi
hanno dato scelta perché secondo loro la trasmissione al feto era già avvenuta per via ematica. Vorrei sapere quando posso provare nuovamente a
rimanere incinta. Qualcuno dice che devo aspettare 6 mesi… ma da quando
parte il conteggio? Da quando ho contratto la toxo oppure da quando ho
fatto
l’interruzione? Grazie infinite.

Il tempo da aspettare è solo per prudenza e quindi non rappresenta una
scadenza cruciale da calcolare con tanta precisione. Conti 5 mesi dal giorno
dell’aborto, ma solo per avere un riferimento, non perchè sia così rigoroso.
Nel frattempo però si accerti di debellare radicalmente la presenza del
protozoo con idonea terapia e faccia anche un controllo oculistico. Cordiali
saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo