Anonimo

chiede:

Salve, sono una donna di 30 anni e
sono incinta da 11 settimane. La
settimana scorsa il ginecologo mi ha
chiesto di effettuare alcuni esami di
laboratorio tra cui il gruppo
torch. Dai risultati si evidenziava una
positività all’herpes simplex
(igg 30,00 igm 2,3). Il ginecologo effettua
una visita transvaginale
per capire se si notano pustole, ma l’esito è
negativo. Poi, per
verificare l’effettiva veridicità di questi risultati, ha
ritenuto
opportuno farmeli ripetere. Oggi ho ritirato i risultati che
confermano
la positività (igg 30,00 igm 3,3). Visto che il mio ginecologo mi
è risultato un po’ preoccupato dell’esito, ma non potrò vederlo prima di

lunedì, causa suoi impegni fuori regione, volevo sapere se ci sono
rischi per la prosecuzione della gravidanza e per la salute del feto.
Grazie

Gentile signora, non esistono rischi nè per la gravidanza nè per il feto, tuttavia ascolterei il parere del curante, che saprà indirizzarle la giusta terapia. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo