Escherichia coli in gravidanza | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, sono una vostra lettrice, sono alla 28+5 di gravidanza,3 mesi fà ho fatto un urinocultura,ho riscontrato il batterio escherichia coli carica batterica >100.000cfu/ml il mio ginecologo la prima volta mi ha dato il monuril ho fatto la cura dopo una settimana ho ripetuto le analisi ed esce sempre positivo poi mi ha dato agumentin fatta la cura ma risultato 0 adesso ho ripreso la monuril e lunedi devo ripetere le analisi, da premettere che leggendo ad internet ha tanti sintomi questo batterio, ma io non ho nessuno di questi sintomi, sono preoccupata che non riesco a sconfiggere questo batterio, mi devo preoccupare? Può provocare qualcosa al bambino? Attendo con ansia la risposta. Grazie mille, buona giornata

Redazione

Redazione

risponde:

Sì tranquillizzi. Non ha problemi seri per preoccuparsi. Ad ogni modo conviene sempre trattare le infezioni delle vie urinarie. In gravidanza sono tanti gli antibiotici che possono essere assunti in piena sicurezza. È fondamentale il risultato della urinocoltura.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo