Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, mia moglie al 7° mese di gravidanza ha effettuato il
primo ciclo di analisi. In relazione alla TOXO di seguito indico i
risultati.
IgG ANTI-TOXOPLASMA: Presenti 145 UI, IgM ANTI-TOXOPLASMA: Presenti index 1.20 index positività>=0.65. Tenendo conto che nell’anno 1995 era stata diagnosticata una infezione
da toxoplasmosi in atto, con valori di IgG pari a 98 UI, è possibile
escludere una nuova infezione?
Grazie

Egregio signor Bettini, i test sierologici, principale strumento di diagnosi,
devono essere interpretati con cautela e, principalmente, i test per IgM
specifiche devono essere eseguiti in laboratori esperti. Infatti i kit
usati da alcuni, possono portare a risultati falsamente positivi o negativi.
Si rivolga, per stare più tranquillo, al centro infettivologico dell’Ospedale
S. Matteo di Pavia. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo