Anonimo

chiede:

Gentile dottore, le scrivo per sottoporle il mio problema.
Ho avuto l’ultima mestruazione il 30 gennaio 2011 e sono incinta all’undicesima settimana.
Alla nona settimana (il 22 marzo) ho eseguito i primi esami del sangue in un laboratorio della mia città e sono risultata affetta da CMV con i seguenti risultati: IGM 1,21 (inferiore a 0,7 negativo, da 0,7 a = 0,9 positivo) e IGG 15 (inferiore a 4,0 negativo, da 4,0 a = 6,0 positivo). Rifaccio gli esami in data 6 aprile presso l’Ospedale San Matteo di Pavia con i seguenti risultati: TEST ELISA CMV anticorpi IGG 7,04 (

Gentile Signora, le IgG sono troppo basse e le IgM sostanzialmente negative per pensare ad un’infezione in atto o contratta da poco. In ogni caso consulti un ambulatorio ospedaliero o universitario di infettivologia della sua zona per sottoporre gli esami già effettuati e per valutare l’opportunità di accertamenti sul feto, che comunque vanno fatti sul liquido amniotico ad un epoca più avanzata, di almeno 21 settimane. Ma potrebbe essere inutile. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo