CMV in gravidanza! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore,
mi chiamo Elisa e mi trovo alle 16^ settimana di gravidanza. Da analisi
fatte nel mese di maggio sono risultata positiva al virus del
citomegalovirus (IgG e IgM). A distanza di una settimana ho ripetuto le
analisi, questa volta in ospedale e le IgG sono risultate Positive ma le IgM
Negative e l’esame tramite il metodo Amplicor PCR, per la ricerca del virus
nel DNA ha dato risultato negativo. Avevo tirato un sospiro di sollievo,
ma
quando oggi ho ritirato le analisi fatte qualche giorno fa ho trovato
nuovamente i valori di IgG e IgM positivi. Com’è possibile? Conosco bene,
anche grazie al Vostro sito, i rischi che corre il mio bambino. Devo o non
devo preoccuparmi? Grazie anticipatamente.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora Elisa,
purtroppo la diagnosi di CMV è resa complessa sia dall’ubicazione del virus
sia dallo sviluppo di IgM anti-CMV, per riattivazione, dovuta alla presenza di altri patogeni, come potrebbe essere nel suo caso. Per tale ragione ritengo opportuno un approfondimento degli esami. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo