Clamydia in gravidanza | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno
dottore, sono in gravidanza alla 26ma settimana. A fine agosto
ritiro
gli esami anticorpi Clamydia fatti a fine luglio in ospedale IgG 5.63

IA 0.00 – 9.00 IgA 13.27 IA 0.00 – 9.00 IgM 29.34 IA 0.00 – 9.00 28
agosto
IgG IgM IgA negativi presso laboratorio privato 11 settembre
tampone
clamydia negativo 26 settembre esami eseguiti presso Ospedale
IgG 0.45
negativo inferiore a 0.9 IgA 1.07 negativo inferiore a 0.9 IgM
presenti 2.35.
La mia ginecologa ha ritenuto si trattasse di falsi
positivi e non ha
ritenuto fosse il caso la somministrazione di
antibiotici specifici. Secondo
Lei l’infezione era presente o no?
Potrebbe aver causato danni al feto? Nel
caso è ancora trattabile con
antibiotici? Zitromax in gravidanza può essere
assunto? La ringrazio in
anticipo

Difficile dare una risposta in un caso come questo. Ritengo opportuno ripetere gli esami presso un altro centro infettivologico.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo