Citomegalovirus e persistenza delle IgM | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, più di un anno fa, giugno 2013, sono risultata positiva al CMV. Nei mesi successivi ho ripetuto più volte le analisi per vedere se questi valori fossero diminuiti. A giugno 2014 i valori erano i seguenti: IgG 67,00 IgM 26.90. Ho aspettato più di tre mesi e a settembre 2014 le ho ripetute sperando che si fossero abbassate definitivamente. Risultati: IgG 57,80 (sono addirittura diminuiti!) IgM 26.10! Praticamente sono rimasti quasi uguali! Ho ripetuto anche test di avidità IgG ed è risultato alto… ovviamente! Inoltre sono risultata positiva al virus Epstern Barr Ebna (IgG 203). Può essere che la mononucleosi abbia “interferito” sulla discesa dei valori del CMV? O è possibile che si tratti di una persistenza di IgG? Ci sono altri esami a cui potrei sottopormi per poter finalmente iniziare a programmare una gravidanza? Grazie mille.

Molto probabilmente si tratta di semplice persistenza delle IgM in assenza di infezione recente. Le IgG devono permanere e costituiscono immunità.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo