Cisti utricolare - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, ho 34 anni e mio marito 36; dalle analisi condotte
da entrambi per la ricerca di un figlio è emersa una situazione normale
nel
mio caso, mentre a mio marito è stata diagnosticata una
astenoteratospermia
(volume 0.6, motilità 14%, forme anomale ca 75%), dopo la quale siamo
stati
indirizzati verso la fecondazione assistita. Dalle ulteriori analisi
effettuate è emerso che la causa è meccanica: una ostruzione dovuta ad una
cisti utricolare rilevata con una ecografia prostatica transrettale. Il
medico che l’ha effettuata ci ha detto che è aspirabile e che in questo
modo
si riotterrebbe un eiaculato normale, mentre adesso l’eiaculato è
essenzialmente prostatico. Vorrei per favore avere un suo parere in
merito.
La ringrazio moltissimo e con l’occasione la saluto.

Potrebbe essere corretto eseguire l’aspirazione, poi però andrebbe
ricontrollato lo spermiogramma.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Andrologo