Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono alla 27ma settimana della mia prima gravidanza e vorrei chiedere alcuni chiarimenti in merito alla toxoplasmosi. Premetto che sono recettiva e che ne sono terrorizzata! Naturalmente prendo tutti gli accorgimenti del caso e ripeto il test ogni 4 settimane, però, nella malaugurata eventualità che una dovesse infettarsi in quest’epoca gestazionale, che rischi si corrono? Gli antibiotici, sono realmente efficaci? Inoltre, l’intervallo di 4 settimane da un esame all’altro, è sufficiente per prendere in tempo l’infezione? Vi ringrazio per i chiarimenti… In giro se ne sentono/leggono talmente tante e c’è molta confusione!

Gentile Luna, esistono farmaci in grado di combattere la toxoplasmosi, quindi deve stare serena e ignorare di essere infettata da questo germe. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo