Avrò contratto l'epatite C?? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, sono un ragazzo di 25 e mi chiamo Luca. Ciò di cui avrei bisogno è un semplice consiglio riguardo un eventuale contagio da epatite C. Sono fidanzato da quasi 1anno con una ragazza affetta da epa C, il virus è stato da lei contratto a causa di trasfusioni di sangue infetto quando era piccola. Nonostante siano passati più di 0 anni da quando ha contratto il virus lei sta bene e non ha mai avuto problemi. Infatti l’epatologo gli ha detto che con molta probabilità è portatrice sana. Arrivo al dunque: i nostri rapporti sessuali sono NON protetti in quanto sappiamo che è difficile e non dimostrato che il virus si contragga per via sessuale ma solo per contatto ematico; è qui arriva il problema, in quanto ieri dopo il rapporto ci siamo accorti che aveva avuto delle perdite di sangue, forse risvegliate dal rapporto (il colore del sangue era scuro, non di un rosso vivo), perdite che dovrebbero essere un residuo del ciclo mestruale in teoria terminato. Quanto è elevata la possibilità che io abbia contratto l’epa C? Che esami devo fare? Grazie

Caro Luca, non è possibile quantificare il rischio di trasmissione di HCV in circostanze come quella da te riportata. È certamente basso, questo si, ma quanto basso dipende soprattutto dalla entità della carica virale (HCV RNA) nel sangue della tua ragazza. Se questa è negativa, come sembra suggerire il tuo racconto, o molto bassa, allora i rischi sono veramente pochi.
Per monitorare la situazione, se proprio vuoi, dovresti eseguire una ricerca degli anticorpi anti-HCV ad 1, 3 e 6 mesi dal rapporto sessuale “incriminato”. Direi che comunque puoi stare abbastanza tranquillo, in ogni caso… in bocca al lupo!

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo