Avidità rubeo 27%, che rischi corro? - GravidanzaOnLine

Federica

chiede:

Salve dottore,
Le spiego brevemente il mio problema, ho scoperto di essere incinta il 19 settembre 2016, il 27 settembre ho fatto le prime analisi del sangue, con risultato, rubeo igm positive (igg negative perché non ho mai avuto la rosolia, nè mai fatto il vaccino. Purtroppo ho un altra figlia e so benissimo di aver rischiato tanto anche per lei).
Nel frattempo la gravidanza procede (anche se dopo varie consulenze avremmo deciso di non portarla a termine), il 27 ottobre, un’emorragia e al ps riscontrano l’interruzione spontanea, eseguo il raschiamento e mi dimettono.
Ho ripetuto le analisi del sangue per tutti i mesi successivi (sempre igg assenti, igm presenti). Questo mese ho fatto il test di avidità, che mi ha dato risultato 27%… Non riesco a capire che significa e se posso fare qualche altro test diverso per capire in che situazione sono!!!?????
Grazie in anticipo…

È molto strano. Se avesse avuto un’infezione le immunoglobuline G si sarebbero positivizzate. Esistono anche delle false immunoglobuline M.
Credo che le convenga consultare un laboratorio all’avanguardia in grado di poter mettere ordine alla situazione.
Dopo l’infezione, spessissimo le immunoglobuline M persistono a basso titolo indefinitamente, però in questo caso si ha un titolo anticorpale delle immunoglobuline G sufficiente.
Fra le altre cose, la bassa avidità, denoterebbe un’infezione recente.
A titolo informativo posso anche dirle che in alcuni casi, anche dopo un vaccino antirosolia, non si ottiene nessuna immunità.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo