Antibiotici e vitamina A in gravidanza - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, sono alla settimana 22 di gestazione ed avendo eseguito
il tampone vaginale sono risultata positiva alla ricerca dello
streptococco beta-emolitico di gruppo B. All’esame microspopico risultano
presenti anche diverse cellule di sfaldamento e diversi Lattobacilli.
L’antibiogramma su streptococchi rivela resistenza al solo Cotrimossazolo.
Il mio ginecologo mi ha presritto Amplital 1 gr (2 cp/die ) e Santes ovuli
vaginali entrambi per 5 giorni. Ora Le chiedo se questa infezione può aver
comportato qualche sorta di rischio per la mia bambina e se l’infezione
ora presente curata nel modo descritto potrà ripresentarsi ancora nel
corso della gravidanza. Vorrei sapere inoltre se ci sono controindicazioni
per l’uso di questi farmaci in gravidanza. Inoltre, poichè gli ovuli
Santes contengono vitamina A e contemporaneamente sto assumendo
multicentrum materna contenente anch’esso vitamina A, non c’è forse il
rischio di sovradosaggio di vitamina A la cui assunzione so essere
dannosa in gravidanza?
Ringraziandola anticipatamente, distinti saluti.

La profilassi dell’infezione da streptococco B è importante e viene
effettuata proprio per evitare inconvenienti al bimbo. La terapia prescritta
è considerata sicura in gravidanza e qualunque possibile effetto collaterale
è poca cosa rispetto all’importanza di eradicare questo batterio. Quindi i
rischi da considerare sono nel caso non faccia la terapia non il contrario.
Le vitamine contenute negli ovuli agiscono localmente e vengono assorbite in
quantità irrilevante. Ascolti il suo ginecologo e cerchi di essere più
serena. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo