Melita, significato e origine del nome

Scopriamo origini e significato del nome Melita, di matrice classica, non molto diffuso in Italia.

Il nome Melita ha una matrice classica, ripreso in epoca rinascimentale o anche moderna, del nome di varie figure della mitologia greca. Dal punto di vista squisitamente etimologico trova la sua derivazione nel greco antico Μελίτη (Melítē), in latino Melita, tratto da μέλι (mèli, “miele”), motivo per cui può essere interpretato come “dolce come il miele”.

In alcuni casi Melita può però anche essere considerata una forma femminile di Mellito, oppure un ipocoristico di Carmelita, a sua volta un vezzeggiativo spagnolo di Carmela.

Nel caso di Vittoria Melita, figlia della regina Vittoria, si tratta invece di una ripresa del toponimo latino dell’isola di Malta, dove quest’ultima era nata.

Parliamo di un nome adespota, in quanto non esistono sante o beate che lo portano, motivo per cui l’onomastico si celebra genericamente il 1° novembre, in occasione della festività di Ognissanti.

Non può essere considerato un nome propriamente popolare nel nostro Paese, ma va detto che negli anni ha avuto alcuni picchi: nel 2007, 2008 e 2009 è stato attribuito, rispettivamente, a 39, 44 e 47 bambine, mentre solo nel 2019 era portato da meno di cinque neonate su tutto il territorio nazionale. Nel 2020, infine, è stato assegnato a 10 nuove nate.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie