Cytomegalovirus nella 25° settimana di gravidanza

Dottore,

stamani ho ritirato le analisi di mia moglie, dal TORCH, nelle analisi di routine precedenti, è sempre risultato l'herpes Symplex IgG positivo debole, e tutti gli altri sempre negativi, tant'è che il nostro ginecologo ci ha riferito che era tutto sotto controllo. Con le analisi di stamattina oltre all'herpes Symplex IgG positivo debole, mi ritrovo il Cytomegalovirus IgG Positivo 0,235 (Pos.>0,100 Abs), nella 25° settimana di gravidanza. È preoccupante la cosa? Può essere un falso allarme, magari un herpes che ha alterato il valore? Cosa si potrebbe fare in caso sia tutto vero? Siamo nella completa disperazione, vi prego rispondetemi. Grazie

Non è il caso di disperarsi. Si tratta di deboli positività sia per l'herpes, sia per il cytomegalovirus. Sono agenti che, secondo alcuni Autori, non andrebbero neanche screenati, in quanto è difficile stabilire se e in che misura raggiungono il feto, anche quando c'è una chiara infezione materna, accompagnata da valori delle immunoglobuline specifiche ben più elevati che nel vostro caso. Affidatevi alle cure del ginecologo o del centro che vi segue e godetevi la gravidanza. Cordiali saluti.